• Paola Foggetti

Interventi psicosociali nelle Comunità


Una Comunità è un insieme di persone che condividono un territorio, più o meno vasto, in cui i fattori ambientali si fondano via via con l'opera dell'uomo, in un reciproco adattamento. Una Comunità è un sistema che si è dato delle regole, delle norme di convivenza, che ha definito un'organizzazione amministrativa, dei ruoli, ma è anche un intreccio di legami affettivi, psicologici, di appartenenza e talvolta di conflitto.

Quando il territorio e l'insieme del sistema comunitario viene stravolto da eventi catastrofici, come accade a seguito di un terremoto di grandi dimensioni, l'osservazione e la valutazione del territorio colpito nei suoi diversi aspetti può rappresentare un passo fondamentale per ogni operatore di Comunità che voglia calare il proprio intervento in quella realtà, in maniera incisiva ed efficace.

Numerosi sono i fattori di rischio che interagiscono in una comunità ferita da un terremoto e l'analisi dei bisogni e delle risorse della collettività possono risultare degli indici necessari per scegliere le modalità di intervento più adatte ad uno certo tessuto sociale.

Tracciare un profilo globale di una comunità colpita da un evento sismico è un'operazione complessa e allo stesso tempo emotivamente coinvolgente, perché oltre alla conoscenza specifica territoriale, demografica, urbanistica, infrastrutturale, istituzionale, ci si inoltra nell'anima del territorio e del suo popolo. Quest'ultima dimensione antropologica/culturale/psicologica si ottiene dalla confluenza di molteplici fattori, oggettivi e relazionali, rappresentanti la memoria storica individuale e collettiva che viene svelata con rispetto e sensibilità.